Cerca

Fermati, ascolta il tuo corpo e prenditi cura di te

Ho scelto questo mestiere alcuni anni fa e ricordo che i primi tempi i clienti si approcciavano al massaggio come se fosse una occasionalità, una eccezione o, addirittura, una coccola da ricevere ogni tanto, così, quasi come premio.

Ma io questa cosa del rilassarsi un po', della coccola, considerata come "l'ultima spiaggia" io non l'ho mica capita eh...

Non è vero, in realtà nella teoria l'ho capita eccome. La società in cui viviamo e la nostra cultura occidentale ci ha inculcato nel DNA la storiella che bisogna essere sempre sul pezzo, correre, lavorare, fatturare, pensare agli altri, ai figli, alla casa.

Poi se ci avanza un po' di tempo, forse e dico forse, pensiamo anche a noi e ci concediamo una "coccola".

Come se la coccola fosse un premio perché siamo stati bravi e non, invece, una componente quotidiana della vita stessa, con la stessa importanza che il cibo ha per il nostro corpo (se non sbaglio mangi tutti i giorni anche tu, vero?!).

Se penso ai bambini e al loro smisurato bisogno di coccole, che cosa succederebbe se le ricevessero ogni tanto, come noi adulti con i massaggi? Rimarrebbero traumatizzati a vita.

Non lo dico io eh... Ci sono fior fiore di studi che hanno dimostrato che un bambino, se non toccato, accarezzato e coccolato quotidianamente, sviluppa delle carenze a livello cognitivo.

L'Amore fa parte di noi.

E' una componente I M P O R T I S S I M A

Poi che cosa succede, il bambino diventa adulto e immancabilmente si dimentica di quanto siano importanti i baci, le carezze, la noia, le amorevoli cure e l'amore per se stessi.

Tu, cocciuto come non mai, porti il tuo corpo a livelli di stress fisico e mentale insopportabili.

"Va bhe dai se non dormo mi prendo un sonnifero"

"Va bhe se non vado di corpo mi prendo un lassativo"

"Va bhe se ho mal di testa mi prendo un antidolorifico"

Ma tanto ci pensa il corpo a fermarti e ti rendi conto che nessuna pastiglietta può funzionare.

Non che non siano efficaci.

Ma quando è troppo è troppo!

Il tuo corpo è MOLTO intelligente e ha una ricca serie di assi nella manica, sa esattamente cosa fare per metterti al tappeto.

Infatti quando siamo sotto stress per lungo tempo, e dunque il nostro sistema nervoso ortosimpatico è eccessivamente attivo, succede che va in squilibrio, il corpo comincia a produrre il cortisolo, l’ormone dello stress, che indebolisce il tuo sistema immunitario.

E cosa succede a questo punto? Subentra la malattia. Che sia una tosse, un raffreddore oppure la febbre, poco importa, il corpo ti presenta il conto. Ma il punto è che hai fatto tutto tu, da solo.

Devi sapere che il nostro sistema nervoso è costituito da quello ortosimpatico, ossia lotta e fuggi, e da quello parasimpatico, ovvero quella parte dedicata alle funzioni neurovegetative e al rilassamento.

Da qui comprendi bene che sono importanti entrambi, sono due perfetti alleati ed il loro obiettivo è fare gioco di squadra affinché tu possa vivere al meglio delle tue possibilità.

Se fosse attivo soltanto quello parasimpatico tu avresti praticamente le sembianze di un vegetale.

Se fosse attivo soltanto quello ortosimpatico tu nell’arco di pochissimo tempo saresti vittima di un “coccolone” o “sciupun”, come si dice in dialetto, un accidente insomma.

Ecco, è importante fermarsi, rallentare, ascoltare il proprio corpo, respirare. D’altronde ti corichi tutte le sere per dormire, giusto?!

Quando rallentiamo, il sistema corpo si “apre” e lascia andare quello che non serve, tossine alimentari, energetiche, tensione, pensieri distruttivi, etc…per fare spazio alle nuove informazioni in arrivo, fatte di amore per se stessi, nutrimento, appagamento, soddisfazione.

Io ho scelto di darti questo attraverso:

  • un ambiente accogliente dal tepore avvolgente, una musica leggera in sottofondo, olio caldo e un massaggio che assecondasse il corpo, non il contrario.
  • TEMPO di qualità per te stesso
  • le mie mani e le mie competenze per accudirti.

Niente fretta, niente scadenze, solo tempo per te.

Ora, l'errore più grande in questi casi è che, una volta ottenuta la soluzione al problema, si ritorni ai ritmi frenetici di prima.

I miei clienti più bravi, quelli che vengono regolarmente una/due volte al mese lo sanno: si vive molto meglio.

La costanza li ripaga quotidianamente con livelli di energia e qualità del benessere personale al top.

E se stai bene tu, stanno bene anche le persone intorno a te.

Perché l'amore si espande come un'onda e ti travolge.

 

Greta

 

  • Visite: 1837

OFFICINA-OLISTICA.IT ©2021 | P. IVA 03654730369

Iscritto ai Registri Prof. ASPIN Cod. MO-0370-OP-P | Professione disciplinata ai sensi della Legge N. 4/2013

DESIGN BY ADVERA COMUNICAZIONE